La nostra storia

Gli anni novanta

La storia de L’Altrametà prende il via agli inizi degli anni novanta quando nella città di Pordenone vengono venduti in occasione di banchetti i primi prodotti di commercio equo e solidale; nel Natale del 1993 viene aperta la prima Bottega in Via Gorizia. Già l’anno successivo, nel giungo del 1994, la bottega si amplia e si trasferisce in un negozio di Via della Motta.

Nel corso di questi anni sono state realizzate numerose mostre in collaborazione con enti del territorio, di cui ricordiamo in particolare:

Mostra “Maschere africane” , 1997
Mostra “I colori delle Ande” – scuola di pittura Gonzale Endara Crow Ecuador, 1998

 

Dal 2000 a oggi

Nel 2001 la bottega si ingrandisce ulteriormente, spostandosi in una altro spazio di Via della Motta. Nello stesso anno viene aperta una seconda bottega a Sacile, che è rimasta aperta fino al Febbraio 2015.
In questi anni proseguono le iniziative di promozione del commercio equo con la visita a Pordenone di produttori del Sud del mondo: nel novembre 2000 i produttori di Santo Domingo del caffè Soave; nel 2002 il produttore di cacao della Repubblica Dominicana e il produttore indiano del progetto Development; l’anno successivo Rosina Valverde del Microcredito peruviano; nel 2004 il produttore di El Ceibo dalla Bolivia; nel 2006 dal Kenya i produttori del carcadè e negli anni successivi i produttori di Mitrabali dall’Indonesia, Boonjira Tanruang della cooperativa tailandese Green Net e Patricio Meza, coordinatore dell’associazione Sabor Arriba dell’Ecuador.

Nel dicembre 2007 è stata ampliata ulteriormente la bottega di Pordenone con l’apertura del negozio in cui si trova ancora oggi in Viale Martelli 6.
Negli ultimi L’Altrametà ha portato avanti numerose iniziative legate alla promozione del commercio equo e solidale, agli squilibri tra il Nord e il Sud del mondo, alle migrazioni e ai nuovi stili di vita, tra queste le rassegne Il dialogo creativo e in collaborazione con la Caritas diocesana e Cinemazero la rassegna di cinema e cultura africana Gli occhi dell’Africa; all’interno del festival Pordenonelegge ogni anno viene presentato un autore della casa editrice Altreconomia. Tra le mostre allestite di recente: nel 2012 la mostra fotografica “L’Altro volto di Bali e Lombok. Viaggio tra i produttori” presso la Biblioteca civica di Pordenone, in seguito negli spazi del Centro Zanca di Sacile e infine presso la Casa dello Studente di Pordenone; sempre nel 2012 la mostra di statue Tengenenge dallo Zimbabwe, allestita presso la sede della Cooperativa L’Altrametà, e negli stessi spazi nel 2013 la mostra di dipinti Tingatinga dalla Tanzania.